Tutti i trucchi per avere ambienti luminosi

Una stanza della tua casa è buia e non sai come trasformarla in un ambiente luminoso e piacevole? Qui potrai trovare qualche suggerimento che ti aiuterà sicuramente a rendere meno opprimente quella stanza e a renderla più vivibile, perché la luce è vita!

Pavimento chiaro

Se devi ancora rifinire la tua casa, per le stanze piccole e poco illuminate utilizza dei pavimenti chiari, ancor meglio se sono in legno. Un’essenza chiara o un legno sbiancato è la soluzione più adatta a dare luce ad un ambiente, migliorando anche l’aspetto, l’accoglienza e il calore. Tra l’altro, le venature del legno, creano un delicato movimento che rende ancora più intensa la luminosità. Il pavimento è già stato installato ed è scuro? A questo punto non resta che ricorrere a grandi tappeti chiari, luminosi e a pelo corto: sono più facili da pulire e rendono l’ambiente meno soffocante.

I mobili: un tocco di leggerezza

I mobili non dovrebbero essere mai opprimenti, in particolare quando si parla di ambienti piccoli o bui. Dare libero sfogo alla fantasia con mobili chiari, magari in legno naturale, preferendo, dove possibile, le formule a giorno, piuttosto che chiuse. I colori pastello sono adatti a chi non ama il bianco puro e danno anche più personalità all’arredo. Meglio puntare su mobili bassi come madie e comò, piuttosto che mobili alti che chiudono ancora di più la stanza. Se non amate molto i mobili bassi potete utilizzare dei mobili sospesi, sottili e con grande profusione di vetro, in modo che non blocchino la luce. Anche il plexiglass può fornire soluzioni adatte a risolvere il problema di questi ambienti un po’ opprimenti. È un materiale resistente e trasparente che lascia passare la luce e si presta a prendere qualsiasi forma.

Il ruolo fondamentale delle pareti

Anche le pareti giocano un ruolo fondamentale e, in questo caso, anche se sono già state dipinte potrai cambiare il colore se non è adatto. Come sempre, a fare da padrone, è il bianco: comodo, luminoso e facile da riprendere.Chi non vuole il  bianco può puntare su colori molto tenui e brillanti, ma ricordate che basta una macchia per dover tinteggiare di nuovo tutta la stanza. Potete sempre decidere di utilizzare la tinta bianca sulle pareti che poi andranno adornate con specchi che riflettono la luce. In questo caso gli specchi potranno essere muniti di cornici importanti ma non pesanti come stile. Un legno spazzolato o “consumato” dal mare darà un risultato apprezzabile e piacevole. Se ad essere buie sono la stanza da bagno o la cucina osate con top luminosi, lucidi e chiari.

Vien da sé che tutto quello che è scuro, pesante, opprimente ha bisogno di ampi spazi, quello che è luminoso e da luce sarà ben accetto nei piccoli ambienti poco illuminati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *