Come trovare un agente di commercio adatto alla propria attività

L’importanza di un rappresentante in una strategia di marketing

Una delle figure di marketing più valide per aiutare un’azienda a farsi conoscere, a trovare nuovi clienti e ad incrementare le vendite è l’agente di commercio. In questo periodo in cui tutto è digitalizzato, si tende un po’ a sottovalutare l’importanza del rappresentante di vendite. Possiamo dire che, se da una parte il digital marketing è indispensabile al giorno d’oggi per migliorare la visibilità aziendale, non siamo ancora giunti al punto di poter fare a meno dei rappresentanti. In alcuni settori più che in altri, egli rimane una figura di estrema importanza per coprire in maniera più capillare il territorio aggredendo un mercato ed aiutando l’azienda per cui lavora a crescere. Ma come si può trovare un rappresentante adatto alla propria azienda?

Cosa cercare in un rappresentante

Una delle soluzione più efficaci ed immediate è quella di fare una ricerca su una piattaforma online che si propone di mettere in contatto le aziende con gli agenti che rispondono meglio alle loro esigenze. Basterà andare nella sezione “cerco agenti” e specificare il tipo di attività per cui si cerca una rappresentanza.

Naturalmente questi devono essere in possesso di alcune caratteristiche che andremo a valutare. In primo luogo, dobbiamo tener conto che gli Agenti di Commercio di solito sono plurimandatari. Questo vuol dire che si confrontano già con altre realtà aziendali. Per questo motivo sarà utile stabilire e mettere in chiaro fin da subito quello che ci aspettiamo da lui e chiedere se è in grado o nella situazione di venire incontro alle nostre aspettative.

Deve avere anche una buona capacità di adattamento, evitando di utilizzare la stessa strategia standard impiegata per presentare i prodotti o i servizi di altri. Deve capire quali sono i nostri valori e come vogliamo presentarci al mercato.

Naturalmente deve essere in possesso di spiccate doti di vendita, in grado di superare le principali obiezioni iniziali, non scoraggiandosi di fronte agli immancabili rifiuti.

Quanto è importante la reputazione che si è fatto lavorando con le altre aziende? Teniamo presente che l’agente di commercio, nel momento in cui interagisce con il cliente è il nostro principale rappresentante, il nostro mandatario. Un rappresentante poco serio metterà in cattiva luce il nostro operato non rappresentandoci così come meritiamo.

Un rappresentante deve anche mantenere delle buone linee di comunicazione con chi rappresenta, presentando prontamente consigli e pareri che possono migliorare la percezione dell’azienda nel mercato in cui opera. Pertanto non dovremmo sentirci attaccati da eventuali critiche o suggerimenti, ma vediamoli come una volontà degna di lode da parte del rappresentante di crescere con noi.

Facciamo anche in modo che si senta parte del progetto. Invitiamolo quanto prima in azienda e se necessario, forniamogli la formazione di cui avrà bisogno per fare sua la nostra mission. Mettiamolo immediatamente al corrente di quali sono i nuovi prodotti e quali innovazioni si stanno attuando a livello aziendale, in modo che possa sentirsi motivato anche lui a raggiungere un obiettivo comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *