Come abbinare pavimento e porte interne senza fare errori

Spesso, quando si realizza una casa, si pensa al pavimento e poi, solo in seconda seduta, si pensa agli infissi e alle porte, accorgendosi che fanno a pungo l’uno con l’altra.

Un colore omogeneo

L’arredamento di una casa inizia proprio dai pavimenti e dagli infissi interni ed esterni. Vi immaginate una casa con il pavimento in legno, le porte in pvc verdi e gli infissi esterni in alluminio grigi? Certo, a casa propria si può fare quello che si vuole, ma se si cerca un minimo di eleganza è indispensabile ricorrere a qualche piccola attenzione. Pavimenti nelle nuance del grigio? Porte interne bianche oppure sulle tonalità del grigio chiaro. Piastrelle con le tonalità del marrone oppure legno? Porte con nuance chiare del crema, beige, nocciola chiaro, ecc.

Non tradiamo lo stile

Se gli ambienti rispecchieranno uno stile classico e il pavimento è un meraviglioso parquet recuperato, non potete certo mettere una porta  moderna, sarà necessario restare in linea con lo stile e puntare su porte interne di legno o legno e vetro. Per qualsiasi informazione e consiglio, comunque, basta rivolgersi a www.porteinterneroma.it, professionisti del settore con una lunga esperienza alle spalle. Al contrario, un ambiente moderno avrà bisogno di porte semplici e colorate, non certo in stile veneziano con decori e dipinti.

Il materiale

Altra cosa da valutare: il materiale del pavimento. Il pavimento in parquet necessita, per ovvi motivi, di porte in legno. Anche in questo caso a dare le direttive sul colore sarà l’essenza utilizzata per la preparazione del pavimento di legno. Un pavimento in frassino, ad esempio, potrebbe non essere proprio gradevole accompagnato da porte in mogano scuro, quindi bisogna sempre rispettare le tonalità.

Un pavimento in marmo, invece,può abbinarsi bene alle porte in legno e vetro poiché utilizzando infissi interni solo in legno, l’ambiente potrebbe diventare un po’ pensante, mentre la luce fa risaltare le belle venature marmoree. L’abbinamento dei colori, in questo caso, diventa un po’ più difficile, ma sicuramente fattibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *