Calcio, Napoli: l’intervista a Walter Mazzarri

l nuovo tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, parla davanti ai microfoni della squadra degli azzurri, della crescita di Victor Osimhen e di altri temi importanti. L’allenatore, che da poco guida gli azzurri sembra essere una persona piuttosto stabile e decisa.

Il Napoli

Dopo Luciano Spalletti e Rudi Garcia ecco che arriva il nuovo tecnico, Walter Mazzarri. L’allenatore che sembra portare fin da subito dei miglioramenti della squadra, è pronto ad affrontare la Juventus. Questa stagione il Napoli non parte bene come lo scorso anno quando c’era Luciano Spalletti, i campani tuttavia stanno subendo molte sconfitte tra cui anche quella contro il Real e l’Inter. Il fatto di aver vinto lo scudetto non vuol dire, ma senza Spalletti il club è diverso, anche se i calciatori alla fine sono sempre gli stessi che hanno un valore. Lo stesso tecnico Walter Mazzarri dopo l’occasione di parlare ad un’intervista evidenzia e spiega in diversi temi quello che ha trovato nel club degli azzurri. Secondo l’allenatore il Napoli è tutto da guidare in forma più accurata dopo che Rudi Garcia è stato incapace di risollevarla. Ormai il danno è fatto e più che altro si parla di una fase difensiva deficitaria. Vai su 22betlink.info ed effettua il login, troverai tanti vantaggi promozionali che puoi usufruire all’interno del sito dove ci sono bonus, pronostici, quote e statistiche sempre aggiornate da parte dei bookmakers.

Le parole di Walter Mazzarri

Il nuovo allenatore dunque, ai microfoni della conferenza stampa dichiara: “ Sicuramente devo intervenire e prendere seri provvedimenti, perché si fanno troppi errori, prendiamo dei gol e questo va un attimo rivisto con i ragazzi. Una squadra come il Napoli deve essere molto più solida, stabile ma soprattutto deve fare dei gol non subire! “- sottolinea il tecnico. Inoltre, Walter Mazzarri continua il suo discorso affermando: “ Di certo non commetto errori del passato, per me tutto deve essere valutato sulla preparazione dei ragazzi. Inoltre Victor Osimhen non è ancora al top ma può fare molto di più, per segnare delle reti occorre che i calciatori abbiano soprattutto quella carica che vedo non c’è a parte la fortuna!”. Perché gli italiani scelgono la Turchia per il trapianto dei capelli? In questo articolo ti spieghiamo il motivo nominando le strutture mediche adibite a questo tipo di problema che interessa sempre di più molti italiani.

Sui calciatori

Oltre che a Victor Osimhen, Walter Mazzarri dice qualcosa anche sul giocatore Kvara, dove ne commenta così: “ Ovvio che il Napoli avesse molta più attenzione rispetto alle altre squadre dato che lo scorso anno ha vinto lo scudetto! Ma io da buon tecnico, devo metterli nelle condizioni di non essere sempre raddoppiato. Il giocatore Kvara ha dimostrato di essere bravo anche se inserito nel ruolo centrale, quindi questa squadra deve soltanto riprendersi. In fondo questi giovani calciatori lavorano duro e danno l’anima per il calcio, sono molto uniti e comunque si fidano e credono in quello che stanno facendo, ma qui occorre fare ottimi risultati e per averli serve fare qualche allenamento in più. Nello stesso tempo ci serve anche del  tempo per avere dei dati certi, ora devo pensare bene a risolvere questa situazione, poi vedremo più avanti cosa possiamo raccogliere anche dal mercato“.

 La partita contro l’Inter

Walter Mazzarri inoltre, ci spiega anche della partita contro l’Inter: “ Il primo tempo sicuramente lo abbiamo giocato bene, ma in seguito ammetto che abbiamo avuto un calo. A volte può essere anche un fattore psicologico ciòè voglio dire che se vedi che le cose non vanno perse per convinzione! Se andiamo a vedere, nell’Inter e nella Juve queste problematiche non esistono. Il Napoli comunque è una bella squadra ed è pure forte, dunque dobbiamo assolutamente recuperare. Adesso quello che voglio dire è grazie alla mia esperienza o ci si rincoglionisce o si migliora! Non voglio più parlare di arbitri, sicuramente anche loro possono sbagliare come noi allenatori quando facciamo i cambi o come tutti i calciatori che possono sbagliare con un gol ”-conclude il mister del Napoli Walter Mazzarri all’intervista.