Sei in una nuova città e ti serve un dentista? Ecco come scegliere quello giusto per te

Attualmente ci sono molti professionisti e cliniche odontoiatriche dove possiamo recarci per controlli o trattamenti. A volte, poiché siamo nuovi in ​​una città, in un quartiere, o il nostro dentista di fiducia va in pensione, ci troviamo nel dilemma di trovare e scegliere un dentista di cui possiamo fidarci e che soddisfi le nostre esigenze.

Per rendere la ricerca del dentista un po’ più semplice, ti lasciamo questi suggerimenti.

Hai bisogno di un trattamento specifico?

I dentisti hanno una formazione approfondita in campi specifici, come odontoiatria pediatrica, ortodonzia, implantologia, endodonzia. Se hai esigenze specifiche, puoi cercare direttamente uno specialista nel campo.

Questi specialisti possono anche lavorare all’interno del team di una stessa clinica odontoiatrica, oppure ci sono cliniche che sono più specificamente dedicate a quel particolare campo. Un modo per scoprirlo è verificare le informazioni disponibili sul loro sito web, dare un’occhiata al team che compone la clinica e alle loro specialità. Oggi ormai quasi tutti dovrebbero avere un sito web aggiornato con tutte le informazioni importanti fornite in modo chiaro e con la presentazione di tutti i professionisti (un esempio è il sito di Grimaldi dentista a Bologna), ma anche con i servizi offerti, aggiornamenti vari e tutto quello che può essere utile per una scelta in modo consapevole.

Il dentista deve essere qualificato e abilitato

È il consiglio più importante della lista, fondamentale per evitare non solo cattive attenzioni, ma anche truffe. Poiché, come indicato dall’Associazione Nazionale Medici e Odontoiatri, su 60.000 regolari in Italia sono circa 15.000 falsi dentisti che truffano e danneggiano ignari pazienti.

Ogni dentista non solo deve essere laureato presso la facoltà di Odontoiatria e Protesi dentaria, ma deve essere in possesso di regolare abilitazione e iscrizione all’Albo dei Medici e Odontoiatri. Per questo motivo, l’unica cosa che devi fare per controllare che tutto sia in ordine è cercare e verificare che il tuo dentista preferito sia in possesso dell’abilitazione.

Fai tutte le domande di cui hai bisogno

Una volta individuato lo specialista che fa al caso tuo, non esitare a porre domande o dubbi.

Questo non vale solo in fase di scelta, ma anche dopo, poiché è essenziale una buona comunicazione con il paziente. Il dentista deve saper spiegare tutto in maniera chiara, dai semplici processi per l’igiene orale a qualsiasi tipo di trattamento che ritenga opportuno eseguire.

Inoltre, non è necessario accettare un piano di trattamento solo perché lo dice il dentista. Come paziente, hai il diritto di porre domande e, in questo modo, di avere tutti i dati e le opzioni per poter prendere una decisione congiunta.

Il tuo dentista deve essere aggiornato

L’odontoiatria è un campo che risente enormemente dei progressi tecnologici e degli avanzamenti digitali che hanno permesso soluzioni sempre più sofisticate e all’avanguardia, soprattutto in fase di diagnosi.

Quindi assicurati che il tuo dentista preferito sia aggiornato su questo aspetto e utilizzi strumentazione all’avanguardia.

La clinica deve rispettare le misure igieniche

Non lo saprai semplicemente varcando la porta, ma puoi sempre chiedere quali procedure di pulizia segue lo studio. Lo stesso Consiglio indica che alcune delle misure di igiene e sterilizzazione che devono essere rispettate sono:

  • L’uso dei guanti.
  • La sterilizzazione del materiale.
  • Lavaggio manuale degli strumenti.
  • Sterilizzazione in autoclave o controllo biologico.

La clinica ti può assegnare un dentista permanente?

È un altro dettaglio da tenere in considerazione. Se hai deciso per una clinica, ma una volta arrivato lì noti che non sempre la stessa persona ti assiste, o che c’è un alto turnover di professionisti, questo può significare che il team non è né fisso né coordinato.

È importante che tu abbia un dentista fisso, poiché conoscerà non solo la tua storia clinica, ma anche le tue esigenze specifiche. Immagina ad esempio di avere un po’ paura degli aghi e con il tuo solito dentista sei riuscito a raggiungere un certo grado di sicurezza. Un cambio di dentista potrebbe causare rallentamenti e complicazioni. Pertanto, è un dettaglio da tenere in considerazione.

Per questo, se ti piace un dentista, chiedi che questa persona sia sempre responsabile delle tue cure. O al contrario, se non ti piace il dentista che ti sta curando, chiedi un cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *