Scommesse: giocatori principianti

Giocatori principianti: qualche piccolo consiglio per scommettere

Ci rivolgiamo ai giocatori principianti perché lo scopo di questo sito è di fornire delle guide, in particolare a quelli che affrontano per la prima volta un determinato argomento.

In questo caso parliamo del settore scommesse. Il primo passo in quest’ambiente può essere difficile e non sempre positivo, vediamo cosa fare per ridurre al minimo l’esperienza negativa

Il capitale iniziale

Il capitale iniziale gioca un ruolo fondamentale. Ovviamente, chi ha a disposizione un capitale più alto, in caso di vincita, riscuoterà un premio più alto, ma è pur vero il contrario. La cosa principale da ricordare è quella di giocare in base alle proprie possibilità. I soldi utilizzati dai giocatori principianti per il gioco devono essere un extra, non devono intaccare i risparmi di nessuno. Questo è molto importante per evitare di incappare in circoli viziosi. Se le puntate vanno bene, il capitale aumenta, ma se vanno male, la perdita si limiterà al capitale dedicato all’attività di scommessa e basta.

Quale puntata scegliere

I giocatori inesperti, per prima cosa, dovrebbero imparare a partire con le giocate sicure, tanto per fare esperienza sui vari sistemi. Il sistema 10/10 è quello che garantisce il maggior successo della scommessa, della serie non puoi sbagliare! Questo permetterà di entrare nel mondo delle scommesse senza perdite e aiuterà anche ad accrescere il proprio budget. Ovviamente, meno rischio c’è, più basse sono le vincite ma, pian piano, con la dovuta esperienza, si arriverà anche a scommettere su eventi più rischiosi. Un altro consiglio è quello di non fare mai puntate dispendiose all’inizio e alla fine della stagione sportiva.

Bookmakers qualificati

Lo abbiamo detto tante volte, ma torniamo a dirlo. Per iniziare un’esperienza positiva nel mondo delle scommesse è bene rivolgersi sempre a Bookmakers qualificati e riconosciuti. Questo serve a tutelare i vostri dati e i vostri soldi, oltre ad evitare di incappare in qualche truffa. Anche le vincite saranno al sicuro e vi saranno pagate costantemente, mentre molti siti illegali non pagano e si fagocitano i vostri averi.

Su cosa puntare?

I giocatori principianti dovrebbero incominciare con gli sport in cui si sentono più afferrati. Chi, ad esempio, segue regolarmente l’hockey su ghiaccio, ne conosce le regole, le squadre, i comportanti, incomincia con quello poiché avrà più possibilità di vincita, visto che sa di cosa si parla. Viceversa, puntare su un evento di cui non si ha nessuna conoscenza, all’inizio , potrebbe essere molto rischioso in quanto non ci si può basare su previsioni o intuizioni. Quando scegliete un incontro, cercate di raccogliere il maggior numero possibile d’informazioni riguardanti al posto dove viene svolto, ai giocatori, le analisi e i servizi professionali. Affrontate la puntata preparati, quindi con maggiori possibilità di riuscita.

Il taccuino: consiglio finale per giocatori principianti

Sembra una cosa d’altri tempi, ma il taccuino su cui appuntare la storia delle proprie scommesse è importantissimo. Questo vi permetterà di capire il vostro trend, di valutare in quali settori andate forte e quali, invece, non fanno assolutamente per voi. Vi insegnerà a  capire  se i maggiori risultati li ottenete con giocate singole, multiple, triple! Insomma il taccuino rappresenta il grafico dell’andamento nel settore scommesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *