Scommesse e previsioni

Scommesse: gli sport sono prevedibili?

Molte persone si chiedono se gli sport sono prevedibili o se tutto è nelle mani della dea bendata della fortuna.

La risposta non è assolutamente facile poiché sono molti i fattori che possono interferire sulla realizzazione di un risultato. Sicuramente ci sono sport più ”intuibili” di altri, ma una certezza matematica al 100% non esiste. Proviamo a vedere la prevedibilità degli sport più diffusi.

Calcio: scommessa o lotteria?

Il calcio è sicuramente uno degli sport meno prevedibili. Partiamo dalla fine. Il risultato finale, infatti, già di per sé complica le cose poiché offre tre possibilità: vittoria, pareggio, sconfitta. A questo punto, la possibilità di indovinare il risultato, si è già ridotta al 33% rispetto ad altri sport col 50%. Altro punto a sfavore del mondo del pallone è la corruzione che rende i risultati imprevedibili. Una buona soluzione per ovviare al problema sarebbe quella di puntare su leghe tutelate dalla severità delle federazioni locali, come la Premier League inglese. In questo periodo le zone più a rischio per la corruzione del settore calcistico sono i paesi dell’Est. Oltre a questi fattori, qualsiasi calcolo può essere annullato a causa di un infortunio, del campo malmesso, del cambio improvviso del tempo o dell’incomprensibile comportamento dell’arbitro.

Hockey su ghiaccio: cosa si può prevedere?

L’Hockey, anche se non è un’attività sportiva molto diffusa nel nostro Paese, sta registrando una notevole crescita nel settore delle scommesse. Qui però, le previsioni sono ancora più improponibile che nel calcio. Questo lo dimostrano i bookmakers stessi che mettono delle quote più alte che nel calcio, proprio per stimolare gli scommettitori a puntare su questo sport. La principale difficoltà, in questo sport, è quella d’individuare la lega su cui puntare. Le due leghe più forti al mondo sono la NHL e la KHL. Per quel che riguarda la lega americano-canadese, il problema è nel fatto che vi giocano i migliori atleti del mondo, quindi diventa impossibile ipotizzare un risultato piuttosto che un altro. Per la seconda, invece, i problemi sono legati al fattore finanziario e a presunti legami mafiosi, quindi instabile.

Tennis: sistemi a favore del giocatore?

Anche il tennis è molto seguito e ha diversi estimatori anche nel settore scommesse. Come mai tanta gente scommette sul tennis? È più prevedibile? In realtà no! Quando ci sono incontri di alto livello gli scommettitori che utilizzano sistemi infallibili, possono ritrovarsi con enormi e deludenti sorprese: come mai? Il tennis, se vogliamo, è uno degli sport più “fragili” da prevedere poiché sono diversi i fattori che possono influenzare il risultato: la situazione psicologica dell’atleta, la superficie del campo, la forma del giocatore, contusioni o infortuni.

Concludendo

Gli sport che rientrano nelle offerte dei bookmakers sono tantissimi, come vediamo su www.bonusbetting.eu  e non possono essere valutati tutti, ma sostanzialmente non esiste uno sport  prevedibile al 100% poiché sorprese e variabili giocano a sfavore di chi vuole risolvere qualsiasi evento a tavolino. D’altro canto, se tutto fosse prevedibile, non avrebbe senso né lo sport né le scommesse: tutto sarebbe piatto senza stimoli e adrenalina che sale alle stelle nell’attesa di un risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *