Ogier, Toyota nel rally di Sardegna domina

Sebastien Ogier, sette volte iridato, riesce ad imporsi nel quinto round del Mondiale Wrc. Questo davanti al compagno di squadra Evans su Toyota Yaris Gazoo Racing. 11 sono le lunghezze che distanziano Orges ed Evans in classifica. Se volete divertirvi a scommettere con i vostri amici sulle prossime gare il sito https://www.mrxbet.me/ fa al caso vostro.

Siamo al quinto round del Mondiale Wrc 2021, il rally Italia Sardegna ed il vincitore è Sebastien Ogier. 46 secondi netti di distacco tra il francese e il compagno di squadra Elfyn Evans che ha gareggiato su Toyota Yaris Gazoo Racing.

Terzo posto sul podio per Thierry Neuville con la Hyundai i20 Coupè distante dal primo per 1’05”2. Siamo al quarto successo per il campione del mondo in Sardegna, il primo con il Toyota Gazoo Racing team.

Ogier, commento alla gara

Non appena terminata la gara Ogier commenta “fine settimana incredibile, ero primo in partenza ed ero anche preparato al peggio. Giornata incredibile venerdì ma sabato abbiamo lavorato per la rimonta. Siamo felici perché abbiamo ottenuto dei punti preziosi sia per tutto il team sia per il campionato”.

Nel Rally di Sardegna all’ultima prova abbiamo visto primeggiare Neuville che è stato il vincitore della Power Stage finale “Aglientu-Santa Teresa 2”. E’ arrivato prima del compagno di squadra Tanak e a Kalle Rovanpera con la Toyota.

Quarto posto per Sebastien Ogier e Dani Sordo quinto nell’ultimo tratto di 7,79 chilometri cronometrato. Tratto che assegna dei punti molto importanti per la lotta in classifica.

Cronaca della Rally Italia Sardegna

I concorrenti che sono al vertice si sono trovati ad affrontare una dura prova nelle 20 prove speciali sullo sterrato della Gallura. In questo evento organizzato da Aci con l’aiuto della Regione Sardegna sono stati premiati la costanza ed il ritmo tenuto dai due piloti di punta del team Toyota Gazoo Racing.

In queste tre giornate i due piloti non hanno effettuato errori. La squadra Hyundai Motorsport è stata meno fortunata: Ott Tanak è partito molto bene ed il venerdì è riuscito a vincere le cinque frazioni cronometrate mentre il sabato ne ha vinta una poco prima che urtasse una roccia durante la PS12.

Questo lo ha costretto al ritiro anticipato nella seconda giornata di gara. La domenica è rientrato e nella Power Stage l’estone ha girato a gran velocità. Se torniamo alla cerimonia del podio troviamo in quarta posizione Takamoto Katsuta su Toyota ed in quinta su Hyundai Jari Huttunen. Tra i piloti della Hyundai troviamo in diciassettesima posizione Dani Sordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *