Offerte luce: come leggere le proposte online

Chiunque può trovare con facilità la migliore tra le offerte luce disponibili presso le aziende di fornitura presenti in Italia. Per farlo è necessario, come prima cosa, comprendere quanto si sta pagando e quali sono le personali esigenze di ognuno. In seguito approfittando dei siti internet delle stesse aziende di fornitura sarà semplice paragonare tra loro le proposte disponibili.

Quanto costa la corrente elettrica?
C’è chi dice che le offerte luce sono tutte uguali tra di loro, partendo dal fatto che la corrente elettrica non ha un costo eccessivo. In realtà invece ci sono delle differenze importanti, che possono portare a spendere in maniera eccessiva. Certo, l’elemento fondamentale da verificare sulla propria bolletta della corrente elettrica è il costo della componente energia, espresso in kWh. Le altre voci in bolletta sono infatti decide dall’autorità per l’energia elettrica e per questo sono sostanzialmente uguali presso qualsiasi gestore. Se però si trova un’azienda che offre un ottimo prezzo sulla componente energia si ha già un risparmio diretto; cercando poi di essere consumatori diligenti si possono tagliare ulteriormente le spese.

Il mercato livero e il servizio di maggior tutela
Nel prossimo futuro il servizio di maggior tutela scomparirà dal mercato italiano, quindi tutti i clienti dovranno rivolgersi alle offerte del mercato libero. Nonostante ad alcuni questo sembri un evento da temere, in realtà le offerte del mercato libero permettono di godere di alcuni vantaggi. Il primo riguarda il fatto che il servizio di maggior tutela modifica le tariffe di luce e gas ogni 3-6 mesi, valutando l’andamento dei mercati; in pratica più volte all’anno si verificano dei rincari. Sono invece disponibili offerte per il libero mercato che prevedono un prezzo della componente energia bloccato, dai 12 fino a 24 mesi. Chi approfitta di queste tariffe non dovrà preoccuparsi dei rincari, per un periodo di tempo ragionevolmente lungo.

Ulteriori offerte
Quando si scegliere un’offerta per l’energia elettrica è importante anche valutare ulteriori servizi o opportunità disponibili. Ad esempio ci sono aziende che offrono degli sconti diretti, di cui usufruire per le prime 3-6 bollette. Altre aziende di fornitura propongono invece contratti che consentono di diminuire il costo dell’energia utilizzata in particolari periodi del giorno, o nelle ore serali. Per approfittare al meglio di queste opportunità è importante valutare le proprie specifiche esigenze, per non pentirsi della scelta effettuata. In ogni caso è sempre bene leggere i contratti in ogni parte, per scegliere con cura l’offerta luce migliore in assoluto per la propria famiglia.

Attivare una nuova offerta
Dopo aver trovato sul sito internet di un’azienda di fornitura l’offerta luce migliore possibile, per attivarla è sufficiente contattare l’azienda che la propone. Sarà infatti il nuovo fornitore a preoccuparsi di contattare il vecchio gestore e di sbrigare tutte le questioni burocratiche correlate al cambio di gestione. Il cliente non deve far altro che attendere, nulla cambierà nella disponibilità di energia elettrica. Per questo tipo di cambio è in genere necessario attendere qualche giorno, da una settimana fino anche a un mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *