Nessuno ci crede ma tutti lo leggono: perché l’oroscopo ci piace così tanto?

perchè-tutti-leggono-oroscopo

L’oroscopo ha una storia antichissima che risale al periodo della civiltà babilonese. L’influenza delle stelle sull’attività terrena ha, da tempi remoti, affascinato gran parte della popolazione, soprattutto le personalità di spicco dell’epoca e, in alcuni celebri casi, anche quelle di oggi.
I segni dello zodiaco sono 12 e ogni persona è legata a uno di essi in base alla precisa collocazione del sole, in un determinato punto della cosiddetta ruota zodiacale, nel momento in cui si è nati.

Lettura dell’oroscopo: come si realizza

Per parecchie persone, consultare l’oroscopo di primo mattino è un’attività che è ormai entrata a far parte della loro routine quotidiana. Appena svegli, magari davanti a una tazza fumante di caffellatte, non può infatti mancare una sbirciatina alla pagina dedicata all’oroscopo, per iniziare bene la giornata, soprattutto in vista di un importante evento che potrebbe cambiarne il corso.

Per quanto non esistano certezze in merito alla sua veridicità, è evidente che si sia ormai diffusa tra la gente una profonda convinzione in tal senso.
Lasciarsi influenzare dalle parole dell’astrologo di fiducia è un’ipotesi non così remota come potrebbe sembrare, anzi.
Nella maggior parte dei casi, chi consulta l’oroscopo lo fa con l’intento di seguire l’onda positiva o negativa che ne deriva.

La chiave di lettura dei segni zodiacali è prevalentemente quella solare, ossia legata alla posizione del sole durante il giorno della nascita.
Non si può, però, pensare che tutti i soggetti legati da uno stesso segno abbiano le stesse caratteristiche caratteriali e che per ognuno di essi si possa pronosticare lo stesso evento. Infatti, talvolta è giusto considerare anche altri fattori se si vuole dare una lettura migliore e più approfondita dell’oroscopo. Innanzitutto, si deve anche tener conto degli ascendenti e della posizione della luna, non solo di quella del sole. Solo così si potrà avere una visione più chiara.

L’influenza dell’oroscopo nella vita delle persone

Basare le proprie scelte di vita su ciò che si trova scritto nella pagina dove quotidianamente viene pubblicato l’oroscopo, non è esattamente la cosa migliore che si possa fare. Infatti, tralasciando l’assenza di prove scientifiche di un reale condizionamento degli astri sul mondo terreno, non si può fare affidamento su una lettura basata esclusivamente sullo studio del posizionamento solare. Questo è ciò che viene servito al proprio pubblico, sia nell’ambito giornalistico che televisivo, in cui quotidianamente viene presentato l’oroscopo.

Il fatto che, nonostante siano trascorsi millenni dalla sua nascita, si continui a dare importanza e fiducia ad esso, dovrebbe mettere in luce il grande potere che è stato in grado di ottenere tra la gente.
Il progresso scientifico, infatti, non è servito ad accantonare l’idea che gli astri possano in qualche modo influenzare la vita delle persone.

L’aspetto maggiormente interessante è che l’arte dell’oroscopo sia in grado di affascinare non solo soggetti di bassa cultura, come si potrebbe pensare, ma anche personaggi illustri, come ad esempio l’ex presidente degli Stati Uniti d’America Ronald Reagan, il quale non rinunciava mai alla consultazione del suo oroscopo, soprattutto in vista di avvenimenti importanti. Inoltre, prima di fissare qualsiasi appuntamento, si premurava di chiedere consigli a un’astrologa, a cui era solito rivolgersi in questi casi e di cui nutriva grande stima e fiducia.

La risposta a questo interesse, talvolta ingiustificato, per lo studio dei segni zodiacali, potrebbe rinvenirsi nella necessità di gran parte delle persone di conoscere le proprie caratteristiche personali e quelle degli altri e di identificarle attraverso questi elementi astrologici.

Il parere degli psicologi sull’oroscopo e sulla sua capacità di influenzare le persone

Secondo gli psicologi che hanno analizzato il caso dell’influenza che il movimento astrale può avere nella vita di molte persone, la causa può ritrovarsi principalmente nella semplicità che questo sistema offre per inquadrare caratterialmente gli altri.
Molto spesso, infatti, potrebbe risultare difficile, se non impossibile, capire chi abbiamo di fronte. Attraverso la ruota dello zodiaco, invece, si può imparare a conoscere e comprendere le tipologie di soggetti, in base alle caratteristiche che contraddistinguono i loro segni.

Questo meccanismo, però, come prima si è osservato, non può definirsi infallibile, in quanto non garantisce un riscontro reale, scientificamente provato. Inoltre, non è possibile collocare un insieme di soggetti in un’unica categoria, che li dovrebbe rappresentare in tutte le loro sfaccettature. Infatti, non sarebbe possibile pensare che tutti siano uguali fra loro.

Per ottenere uno studio più approfondito della personalità di un singolo soggetto si dovrebbero considerare anche il suo ascendente e il suo tema natale. Ciò, però, non è possibile farlo nella pubblicazione dell’oroscopo in una rivista o in un quotidiano, ma solo durante un consulto privato. In ogni caso non si può mai fare totale affidamento su previsioni realizzate senza alcuna base scientifica.

Predire il futuro attraverso lo studio dei segni zodiacali è un’idea insostenibile per la scienza, ma per molte persone non è affatto così.
In realtà, secondo gli psicologi, chi si affida alla previsione degli oroscopi crede fermamente in tutto ciò, al punto da attivare un meccanismo inconscio in grado di portare i propri comportamenti nelle direzioni previste. È quindi possibile lasciarsi autoconvincere dalle parole dell’oroscopo relativo al proprio segno, al punto da far realizzare quei determinati fatti.
Il merito, in questo caso, non sarebbe perciò imputabile alla bravura dell’astrologo, ma a un fattore psicologico del soggetto che ha lavorato in quella direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *